In attesa della nostra dimora celeste

  ‘Sappiamo infatti che se questa tenda, che è la nostra abitazione terrena, viene disfatta, noi abbiamo da parte di Dio un edificio, un’abitazione non fatta da mano d’uomo eterna nei cieli’ (2 Corinzi 5:1).   Paolo chiama il nostro corpo con il termine ‘tenda’ perché,...
Continua a leggere →